IN CHE ZONA LAVORI?

La mia sede è a Roma e lavoro principalmente nel Lazio, in Umbria, nelle Marche e in Toscana, ma mi sposto più che volentieri ovunque sia apprezzato il mio lavoro e il modo in cui lo realizzo.

IL TUO STILE FOTOGRAFICO È IL REPORTAGE DI MATRIMONIO?

Esatto, reportage di matrimonio ma non solo.

E SE VOLESSIMO FARE QUALCHE FOTO PIÙ FORMALE CON GENITORI, PARENTI E AMICI? SAREBBE POSSIBILE?

Certo! Solitamente si sceglie un momento specifico da dedicare a queste foto, ad esempio alla fine della cerimonia, in modo che per il resto del tempo possa dedicarmi liberamente alla documentazione completa della giornata.
Per poterlo fare al meglio, avrò bisogno di concentrazione e di assecondare le intuizioni del momento, per questo preferisco dedicare alle foto più tradizionali una parentesi precisa, piuttosto che rischiare di interrompere un flusso positivo di ispirazione.

POSSIAMO FARE DELLE FOTO DI NOI DUE INSIEME?

Certamente! Dopo la cerimonia possiamo prenderci un po’ di tempo in cui potrete godervi un po’ di intimità e condividere le prime impressioni della giornata. È un momento speciale: per la prima volta quel giorno si rallenta il ritmo, ci si concede un piccolo spazio da soli, il primo come marito e moglie! È un’ottima occasione per potervi scattare delle foto più o meno rubate senza dilungarci troppo, in modo che gli invitati abbiano il tempo di precedervi nella location del vostro ricevimento ma non debbano attendervi.

HAI UN’ATTREZZATURA DI RISERVA?

Certamente.

FAI PARTE DI QUALCHE ASSOCIAZIONE DI FOTOGRAFI PROFESSIONISTI?

Si, sono socio “Anfm – Selected” di Anfm, la più importante associazione di fotografi matrimonialisti in Italia.

QUANTE FOTO SCATTERAI? QUANTE NE CONSEGNERAI?

La cosa per me più importante è realizzare una documentazione completa della giornata. Quindi non pongo limiti al numero di scatti, ma dall’inizio della giornata fino a quando ci saluteremo scatterò continuamente foto.
Il numero complessivo varia da evento ad evento, ma non darei eccessiva importanza alla quantità. Se state pensando a me come fotografo per il vostro matrimonio probabilmente è perché apprezzate la qualità delle immagini.
Di solito consegno circa 1500 fotografie, di cui una selezione di 150-200 postprodotte in maniera approfondita, tutte alla massima risoluzione, su una chiavetta USB.

FAI LA POST PRODUZIONE DELLE FOTO? E LE RITOCCHI ANCHE?

Uno stile realistico richiede che anche in fase di post produzione si mantenga come riferimento la realtà, seppur valorizzata in tutti gli aspetti esteticamente più rilevanti. La mia post produzione quindi è il naturale miglioramento di quanto realizzato in fase di scatto.
L’effetto artificiale in cui facilmente si incorre esagerando con gli effetti rischia di rovinare il delicato equilibrio che va mantenuto tra i diversi elementi che concorrono a creare un’immagine valida.
L’intervento sulla correzione dei colori viene concordato con gli sposi, sulla base di alcuni riferimenti legati allo stile delle mie foto. Per maggiori dettagli, puoi leggere l’articolo sulla post produzione delle foto.
L’eliminazione di rughe o chili di troppo con il fotoritocco è un’operazione che mi fa pensare ai servizi di moda il cui intento e risultato è molto diverso da quello richiesto in un reportage di matrimonio, quindi li ritengo poco adatti alle mie foto.

POSSIAMO AVERE I FILES DIGITALI, SENZA ALBUM?

Certo! L’opzione base prevede il servizio con la consegna dei file.

E PER QUANTO RIGUARDA GLI ALBUM?

Gli album di matrimonio che utilizzo sono interamente realizzati a mano da artigiani italiani. Ogni soluzione proposta è completamente personalizzabile e assicura un prodotto che con il passare degli anni acquista sempre più valore.
In alternativa all’album, offro diverse possibilità di packaging alternativi all’album.

TI OCCUPI ANCHE DEL VIDEO?

Personalmente no, ma collaboro assiduamente con dei video maker vicini al mio modo di sentire e lavorare, capaci di realizzare un video in perfetta sintonia con il servizio fotografico.

IN QUANTI SARETE QUEL GIORNO?

Dipende dal tipo di servizio che sceglierete. Nell’opzione di base sono da solo ad eseguire il servizio fotografico. Qualora lo richiediate, posso avvalermi della collaborazione di un secondo e di un terzo fotografo. Per quanto riguarda il video, ugualmente, sono uno, due o tre operatori a seconda della richiesta.

CON QUANTO ANTICIPO DOVREMMO PRENOTARE IL SERVIZIO?

Appena avvertite una certa affinità con il mio modo di raccontare le emozioni, quello è il momento giusto!
Generalmente prenotare 10-12 mesi prima rende molto probabile la mia disponibilità. Ogni anno ci sono delle date estremamente richieste, particolarmente nei mesi di Giugno e Luglio, ed altre meno. Quindi è un tempo che può variare.

COME FACCIO A PRENOTARTI PER IL MIO MATRIMONIO?

La prenotazione avviene con la firma del contratto ed il versamento dell’anticipo concordato.

QUANTO TEMPO IMPIEGHERAI PER CONSEGNARCI IL LAVORO?

Per la consegna di tutto il materiale occorrono 3-4 mesi.

HAI DELLE ESIGENZE PARTICOLARI PER IL GIORNO DEL MATRIMONIO?

Una settimana prima del matrimonio solitamente fisso un incontro con gli sposi per scambiarci tutti i dettagli e le informazioni che mi consentono di avere un’idea precisa sui vari momenti.
Il giorno del matrimonio ho bisogno di mangiare qualcosa se l’evento si protrae per tutta la giornata: a vostra scelta il menu. Qualora sia previsto un tavolo staff è preferibile che sia posizionato nella vostra stessa sala, per poter mantenere un contatto visivo e arrivare in tempo utile in caso di brindisi o discorsi.

È POSSIBILE AVERE UN PREVENTIVO VIA MAIL?

Su richiesta, se interessati, sarò felice di inviarvi una brochure con i dettagli riguardo i costi. Naturalmente sono sicuro che avrete già visto i miei lavori prima di contattarmi per parlare dell’aspetto economico. Altrimenti sarà molto difficile accordarci sul giusto valore da dare al mio lavoro.

DI QUALI INFO NECESSITI PER FARCI UN PREVENTIVO?

Per fornirvi un preventivo ho bisogno di alcune informazioni di base. Potete compilare il form dedicato e vi risponderò appena possibile.